Un camion a guida autonoma ha fatto risparmiare 10 ore su una spedizione

Il mese scorso un camion a guida autonoma ha effettuato una spedizione attraverso gli Stati Uniti 10 ore più velocemente di un autista umano. Il camion di TuSimple, una società di trasporti specializzata in mezzi pesanti a guida autonoma (avevo già parlato dell’azienda qui e qui), ha spedito un carico di angurie dall’Arizona all’Oklahoma usando il sistema autonomo del camion per oltre l’80% del viaggio.

Il punto di partenza era Nogales, all’estremità meridionale dell’Arizona, proprio al confine con il Messico. Un autista umano ha preso il volante dalla partenza fino a Tucson, ovvero le prime 60 miglia, ma da lì in poi il camion è andato con il pilota automatico fino a Dallas, per ben 950 miglia. A bordo vi era un autista umano per tutto il tempo, ma non controllava il camion. L’automezzo ha percorso il tragitto in 14 ore e 6 minuti, ben dieci ore in meno rispetto alla media di un autista umano (24 ore) per percorrere lo stesso tragitto. E a destinazione hanno notato che le angurie erano più fresche.

Pre approfondire: A Self-Driving Truck Got a Shipment Cross-Country 10 Hours Faster Than a Human Driver

Sono Head of Artificial Intelligence di SNGLR Holding AG, un gruppo svizzero specializzato in tecnologie esponenziali con sedi in Europa, USA e UAE, dove curo i programmi inerenti all'intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Ho trascorso la maggior parte della carriera – trent'anni - nel settore della cybersecurity, dove fra le altre cose sono stato consigliere del Ministro delle Comunicazioni e consulente di Telespazio (gruppo Leonardo). Oggi mi occupo prevalentemente di intelligenza artificiale, con consulenze sull'AI presso aziende private e per la Commissione Europea, dove collaboro con la European Defence Agency e il Joint Research Centre. Questo blog è personale.