Perché molti modelli AI hanno i nomi dei Muppet?

Alcuni muppet

Il campo dell’intelligenza artificiale è serio ma non serioso.

Diversi famosi modelli AI hanno nomi che richiamano i Muppet, come Elmo, Bert e Kermit. Coordinamento fra i vari gruppi di ricercatori o semplice casualità? Se lo è chiesto The Verge, che in un articolo ha gettato luce su questa curiosità del settore: Why are so many AI systems named after Muppets?

La ragione è che dopo ELMo (Embeddings from Language Models, un modello per i word embedding creato all’Allen Institute for AI) a fare da apripista, è uscito BERT di Google AI che – essendo in parte basato sul lavoro fatto per ELMo – lo ha omaggiato continuando e in un certo modo facendo partire la tradizione dell’usare nomi presi in prestito dai Muppet.

Dopo Elmo e Bert altri gruppi di ricerca hanno capito il gioco, sono quindi arrivati Grover, Big Bird, Rosita, Roberta, Ernie e ovviamente non poteva mancare Kermit.

Molti esperti ora naturalmente sono in attesa di vedere chi rilascerà i modelli Miss Piggy e Olaf, il cuoco svedese.

Sono Head of Artificial Intelligence di SNGLR Holding AG, un gruppo svizzero specializzato in tecnologie esponenziali con sedi in Europa, USA e UAE, dove curo i programmi inerenti all'intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Ho trascorso la maggior parte della carriera – trent'anni - nel settore della cybersecurity, dove fra le altre cose sono stato consigliere del Ministro delle Comunicazioni e consulente di Telespazio (gruppo Leonardo). Oggi mi occupo prevalentemente di intelligenza artificiale, con consulenze sull'AI presso aziende private e per la Commissione Europea, dove collaboro con la European Defence Agency e il Joint Research Centre. Questo blog è personale.