Il Liverpool si affida a DeepMind per migliorare gli schemi

La squadra di calcio del Liverpool si è fatta aiutare da DeepMind per esplorare le potenzialità dell’intelligenza artificiale nel mondo del calcio. Un documento preparato dai ricercatori delle due organizzazioni e pubblicato dal Journal of Artificial Intelligence Research illustra alcune delle possibili applicazioni.

La quantità di dati disponibili nel calcio (così come in altri sport) è in costante aumento grazie all’uso di sensori, localizzatori GPS e algoritmi di visione artificiale per tracciare il movimento dei giocatori e del pallone. Il calcio diventa così un ambito promettente per testare gli algoritmi predittivi dell’AI. Il documento dimostra, ad esempio, come è possibile addestrare un modello sui dati di una specifica formazione per prevedere come i giocatori reagiranno in una particolare situazione, prevedendo i loro movimenti e le loro azioni con diversi gradi di probabilità.

Per approfondire: Advancing sports analytics through AI research

Sono partner e fondatore di SNGLR Holding AG, un gruppo svizzero specializzato in tecnologie esponenziali con sedi in Europa, USA e UAE, dove curo i programmi inerenti l'intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC), della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI), della Association for Computing Machinery (ACM) e dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA). Dal 2002 al 2005 ho servito il Governo Italiano come advisor del Ministro delle Comunicazioni sui temi di cyber security. Oggi partecipo ai lavori della European AI Alliance della Commissione Europea e a workshop tematici della European Defence Agency e del Joint Research Centre. Questo blog è personale.