Guida autonoma senza conducenti di sicurezza per Cruise

Anche Cruise, dopo Waymo, ha ottenuto il permesso per poter mettere su strada le sue auto a guida autonoma senza conducenti di sicurezza.

Cruise è l’azienda di guida autonoma partecipata da General Motors, e il CEO Dan Ammann ha dichiarato che nonostante non sia stata la prima azienda a ottenere il permesso di condurre auto senza conducenti umani al suo interno, sarà la prima a far girare le sue auto a guida autonoma sulle strade di una grande città statunitense, poiché quest’anno inizierà i test a San Francisco.

Ma non è tutto, ora l’azienda sta cercando di ottenere l’approvazione per mettere su strada auto senza pedali né volante. Perché – beh – alle auto a guida autonoma non servono.

Per saperne di più: It’s Time To Drive Change

Mi sono appassionato all'intelligenza artificiale da quando ho potuto vedere all'opera i primi sistemi esperti negli anni '80. Già dal 1989 mi occupavo di cybersecurity (analizzando i primi virus informatici) ma non ho mai smesso di seguire gli sviluppi dell'AI. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC), della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI) e dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA). Dal 2002 al 2005 ho servito il Governo Italiano come advisor del Ministro delle Comunicazioni sui temi di cyber security. Oggi partecipo ai lavori della European AI Alliance della Commissione Europea e a workshop tematici della European Defence Agency e del Joint Research Centre. Questo blog è personale.