Assicurazioni: computer vision per stimare i danni alle auto incidentate

Auto danneggiata

Geico, la seconda compagnia di assicurazioni auto degli Stati Uniti, farà analizzare le fotografie dei veicoli danneggiati da un software di visione artificiale per produrre una stima rapida e velocizzare così le riparazioni.

L’azienda, di proprietà di Berkshire Hathaway Inc., offrirà il processo di stima rapida in collaborazione con la londinese Tractable Ltd. Attraverso le stime automatiche di Tractable passano già oltre 2 miliardi di dollari all’anno in riparazioni e acquisti, con clienti come Tokio Marine e Mitsui Sumitomo in Giappone, Covéa in Francia e Admiral Seguros in Spagna.

Per approfondire: Geico to Use Artificial Intelligence to Speed Up Car Repairs

Sono partner e fondatore di SNGLR Holding AG, un gruppo svizzero specializzato in tecnologie esponenziali con sedi in Europa, USA e UAE, dove curo i programmi inerenti l'intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC), della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI), della Association for Computing Machinery (ACM) e dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA). Dal 2002 al 2005 ho servito il Governo Italiano come advisor del Ministro delle Comunicazioni sui temi di cyber security. Oggi partecipo ai lavori della European AI Alliance della Commissione Europea e a workshop tematici della European Defence Agency e del Joint Research Centre. Questo blog è personale.