AIxIA lancia Spotlight Seminars on AI

AIxIA Spotlight Seminars on AI 2022

AIxIA, l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale, presenta “Spotlight Seminars on AI”, un ciclo di seminari in lingua inglese dedicato all’evoluzione e alle potenzialità dell’intelligenza artificiale. Ad inaugurare l’iniziativa saranno tre incontri virtuali in programma tra maggio e giugno guidati da importanti ricercatori italiani e scienziati di fama internazionale. Appuntamento il 5 maggio alle ore 17 con il primo intervento in diretta streaming sul canale YouTube dell’Associazione.

Scopo di questo nuovo progetto è quello di illustrare, esplorare e discutere le attuali sfide scientifiche, i trend e le opportunità del nostro complesso ambito di ricerca – dichiara Gianluigi Greco, Presidente di AIxIASarà quindi una preziosa occasione formativa per tutti coloro che sono interessati allo studio dell’intelligenza artificiale. Per questo motivo incoraggiamo a partecipare in particolare i giovani scienziati e i dottorandi”.

L’organizzazione di Spotlight Seminars on AI rappresenta così l’ennesima testimonianza dell’impegno concreto dell’Associazione nella divulgazione dell’intelligenza artificiale, intesa come formazione, ricerca e sviluppo di nuovi paradigmi e tecnologie. Proprio per questo intento educativo, i seminari saranno anche parte integrante del programma del Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale.

Il primo appuntamento dell’edizione “Spring 2022”, dal titolo “From semantic networks to knowledge graphs”, è in programma per giovedì 5 maggio dalle ore 17 e sarà dedicato ai temi di Knowledge Representation and Reasoning (KRR) e Data Management (DM). Relatore sarà Maurizio Lenzerini, professore ordinario di Informatica presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale di “Sapienza” Università di Roma. Seguirà il 30 maggio il seminario “Human behavior understanding in large-scale visual data”, tenuto da Rita Cucchiara, professoressa ordinaria di Sistemi di Elaborazione dell’Informazione presso il Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia: una panoramica sulle novità e le sfide per la computer vision nella ricerca della comprensione del comportamento umano. Il terzo ed ultimo intervento, in calendario il 24 giugno, “Machine Learning and Logic: Fast and Slow Thinking”, sarà, invece, focalizzato sull’integrazione tra paradigmi model-driven e data-driven e vedrà come ospite Moshe Vardi, professore di Informatica presso Rice University, USA.

Gli incontri saranno completamente gratuiti e fruibili online sul canale YouTube dell’Associazione.

Mi occupo da molti anni di intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Ho trascorso la maggior parte della carriera – trent'anni - nel settore della cybersecurity, dove fra le altre cose sono stato consigliere del Ministro delle Comunicazioni e consulente di Telespazio (gruppo Leonardo). Oggi mi occupo prevalentemente di intelligenza artificiale, con consulenze sull'AI presso aziende private e per la Commissione Europea, dove collaboro con la European Defence Agency e il Joint Research Centre. Questo blog è personale e le opinioni espresse appartengono ai singoli autori.