AIxIA conferisce lo stato di socio onorario al Premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi

Giorgio Parisi

AIxIA, l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale, ufficializza oggi il conferimento dello stato di Socio Onorario a Giorgio Parisi, Prof. emerito di Sapienza Università di Roma (già Prof. ord. di Fisica Teorica), Vice Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, che è stato insignito del Premio Nobel per la Fisica 2021

Premiato per i suoi studi sui sistemi complessi, il legame tra Parisi e l’intelligenza artificiale è da sempre molto stretto. I lavori di cui Parisi si occupa sin dagli anni Ottanta, infatti, hanno diversi ambiti di applicazione nella nostra realtà quotidiana, che spaziano dallo studio del sistema planetario alla comprensione dei cambiamenti climatici fino ad arrivare allo sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale. Il titolo di Socio Onorario riconosce il contributo che l’attività di Parisi ha apportato alla valorizzazione dell’IA, uno degli obiettivi dell’Associazione.

La ricerca di Parisi sui sistemi complessi è stata ed è tuttora rilevante per l’avanzamento dell’IA, per la portata dei risultati teorici e per la vastità e l’importanza dei campi applicativi in cui questi trovano attuazione. – dichiara Piero Poccianti, Presidente AIxIARiteniamo quindi che il suo contributo possa arricchire l’Associazione con quella visione multidisciplinare indispensabile per far avanzare la scienza in generale e l’IA in particolare.”

Sono partner e fondatore di SNGLR Holding AG, un gruppo svizzero specializzato in tecnologie esponenziali con sedi in Europa, USA e UAE, dove curo i programmi inerenti l'intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC), della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI), della Association for Computing Machinery (ACM) e dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA). Dal 2002 al 2005 ho servito il Governo Italiano come advisor del Ministro delle Comunicazioni sui temi di cyber security. Oggi partecipo ai lavori della European AI Alliance della Commissione Europea e a workshop tematici della European Defence Agency e del Joint Research Centre. Questo blog è personale.