AI Act: ultimi ritocchi al compromesso

Bandiere dell'Unione Europea

Si stanno concludendo le riunioni tecniche volte a dare gli ultimi ritocchi all’accordo raggiunto l’8 dicembre. I negoziatori si incontreranno nuovamente giovedì 18 gennaio per discutere innanzitutto le considerazioni relative ai modelli di IA per uso generale e alle eccezioni per l’open source. Queste due questioni non sono trattate nel AI Act Provisional Deal 14 December.

All’ultimo momento è stata aggiunta una riunione supplementare, il 19 gennaio, per concludere i lavori. Il testo sarà poi inviato agli Stati membri per la presentazione ufficiale al gruppo di lavoro il 24 gennaio, dopodiché il 2 febbraio si terrà la votazione a livello di vice-ambasciatori.

Mentre Emmanuel Macron si era inizialmente espresso contro l’accordo, definendolo una “cattiva idea”, la Francia è ora meno categorica, anche grazie a un allentamento delle disposizioni in materia di sicurezza. Le disposizioni sull’identificazione biometrica a distanza a posteriori per le forze dell’ordine sono state rimodulate: da un lato hanno un periodo massimo di quarantotto ore per ottenere l’autorizzazione prevista dal regolamento, dall’altro l’autorità che concede l’autorizzazione può essere un magistrato o un prefetto (con eliminazione del riferimento a un’autorità “indipendente”).

Mi occupo da molti anni di intelligenza artificiale. Dopo la laurea in Management ho conseguito una specializzazione in Business Analytics a Wharton, una certificazione Artificial Intelligence Professional da IBM e una sul machine learning da Google Cloud. Ho trascorso la maggior parte della carriera – trent'anni - nel settore della cybersecurity, dove fra le altre cose sono stato consigliere del Ministro delle Comunicazioni e consulente di Telespazio (gruppo Leonardo). Oggi mi occupo prevalentemente di intelligenza artificiale, lavorando con un'azienda leader del settore e partecipando a iniziative della Commissione Europea. Questo blog è personale e le opinioni espresse appartengono ai singoli autori.